Dinner: il design storytelling

Dinner il design storytelling Al Salone Satellite, uno degli stand che mi ha colpito di più è stato quello di Andrea Reggiani, Luca Boscardin e Valentina Raffaelli. Ovvero, di Reggiani Ceramica e di Friday Project.
Andrea Reggiani vive a Venezia, studia architettura e plasma la materia realizzando ceramiche. Mentre Luca Boscardin e Valentina Raffaelli, in arte Friday Project, vivono ad Amsterdam e lavorano in due diversi studi professionali. Valentina è spatial designer, e Luca illustratore e grafico. Diventano Friday Project nel loro tempo libero, i Friday off appunto, quando uniscono le loro passioni e realizzano sculture di carta.
Cosa hanno fatto al Salone? Occupandosi di cose diverse, hanno trovato il modo di unirle in un’unica installazione. E hanno raccontato una storia: Dinner.
Hanno immaginato una cena, da qui il nome dell’esposizione, e le hanno tessuto attorno le emozioni, i profumi e i gesti di una serata tra amici, materializzandoli nelle stoviglie e nelle carta.
Anche senza persone, c’era una cena in corso, con i cibi (di carta) in tavola, gli aromi, il vapore del the, le parole (sempre di carta), e le stoviglie (di porcellana).
Quando si dice: cogliere l’attimo.

dinner design storytellerdinner design storyteller

Annunci

Un pensiero su “Dinner: il design storytelling

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...