Le magiche creature di Benedetta Mori Ubaldini per Magis

magis me too birsd cloudsNormalmente non mi occupo di design per bambini, ma oggi voglio fare un’eccezione. Anche perché il kids design è solo un pretesto.
Per la collezione Me Too, quella per i piccoli, appunto, Magis ha proposto Clouds e Birds, due opere di Benedetta Mori Ubaldini, un’artista che adoro.
La grande novità, che mi rende felice, è che Magis ha trasformato delle vere opere d’arte in oggetti prodotti in serie (e quindi accessibili). Perché Benedetta crea delle meravigliose sculture con delle reti di metallo, senza nessuna struttura interna. In questo modo, dice, «il gioco fra presenza e assenza diventa l’elemento poetico». E fa di più: trasforma un materiale normalmente nascosto, povero, in creature di un mondo fiabesco. Il suo mondo interiore.

Per Magis ha creato degli uccelli (dalla forma delle ali, direi gabbiani) e delle nuvole. Ma lei realizza di tutto: anatre, cactus, conigli…
L’idea le è venuta mentre creava la struttura di sostegno per un cane di cartapesta. Ma visto il risultato in rete, si è accorta della sua bellezza.
Come darle torto? Io le trovo fantastiche, mi riempirei la casa.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...